MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Trovato il Gatto selvatico nell’Oasi WWF

WWF

È stato video-catturato un esemplare di Gatto Selvatico, all’interno dell’Oasi Gole del Sagittario.

Dopo aver individuato gli orsi, i lupi e l’aquila reale, è toccato al gatto selvatico farsi catturare nel video degli studiosi. Il tempo di un rapido sguardo, quasi un saluto a dire “ehi, ci sono anche io”, e poi esce dall’inquadratura. Questo il contenuto del filmato raccolto nella notte presso l’oasi WWF delle Gole del Sagittario ad Anversa degli Abruzzi, in provincia de L’Aquila. Il Felis silvestris, questo il nome scientifico della specie, in Italia vive solitamente sulle Alpi liguri al confine con la Francia, o sulle Alpi Carniche, al confine con la Jugoslavia. Avvistamenti vi sono stati anche lungo la dorsale appenninica centrale sino alla Sicilia.

La specie di gatto selvatico è inserita dall’IUCNUnione Mondiale per la conservazione della Natura nell’elenco delle categorie a rischio minimo di minaccia.

Filomena Ricci, Direttore dell’Oasi, dichiara dal sito WWF che

“Le immagini sono state raccolte da due giovani ricercatrici e da una stagista, Valentina Barone, Sefora Inzaghi e Camila Grigolo in collaborazione con Piercarlo Di Giambattista della locale Coop. Daphne. Sono impegnati nelle ricerche necessarie per redigere il Piano di Gestione del Sito di Interesse Comunitario delle Gole del Sagittario. Infatti, quest’area è considerata una tra le più importanti a livello europeo per la biodiversità, ospitando Lupo, Orso bruno, Aquila reale e decine di habitat particolarmente protetti a livello continentale. Ora si aggiunge all’elenco delle specie presenti nella riserva il Gatto selvatico di cui non avevamo informazioni in precedenza. La rete di fototrappole che abbiamo attivato nell’area protetta ci sta dando informazioni importantissime sull’uso delle varie aree della riserva da parte delle diverse specie di mammiferi, dati che ci daranno indicazioni importanti per la gestione dei vari ambienti e in particolare del bosco. Possiamo svolgere queste ricerche grazie ai fondi di un bando del Piano di Sviiluppo Regionale dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Abruzzo a cui abbiamo partecipato assieme al limitrofo comune di Villalago, anch’esso incluso nel territorio del SIC con la sua Riserva del Lago di San Domenico”

Categoria: Miagolii Tags: , , , , ,

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.