MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Tragedie di Capodanno

Le 7 vite di un gatto

Tocca purtroppo dare notizia anche degli spiacevoli avvenimenti, causati da stupidi umani di turno (di ogni età). A Pisa, difatti, è stato ritrovato il corpo di un micio dilaniato da un esplosione durante Capodanno.

Ciò che potrebbe sembrare a prima vista un “incidente” dovuto magari alla prossimità dell’animale al petardo, in realtà ad un’analisi più accurata mostra la crudeltà del gesto. Qualcuno infatti ha riempito la bocca del gatto con i petardi e ha provveduto a farli esplodere. La Polizia Municipale, avvisata da una coppia che ha scoperto il micio defunto, sta ancora cercando di risalire ai colpevoli analizzando eventuali tracce sulle telecamere presenti sulla zona.

Purtroppo, al momento, non vi sono risultati positivi. Come apprendiamo dall’articolo pubblicato su La Nazione, i colpevoli rischiano una condanna da quattro mesi a due anni. Speriamo che vengano presto trovati e soprattutto che ricevano la pena massima prevista per un gesto di violenza tanto stupida quanto inutile. Per commemorare il micio in questione e tutti gli altri che, per vari motivi, hanno subito ferite o, peggio, la morte durante i giorni di Capodanno, è stato creato anche un gruppo Facebook dal titolo “Un fiore o un pensiero per le piccole vittime di capodanno“.

Poiché la foto del micio potrebbe chiaramente infastidirvi, abbiamo preferito non metterla in evidenza ma segnalarla solo tramite link. La potete quindi trovare sul sito de La Nazione.

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.