MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Quanto costa mantenere un gatto?

gatto con soldi

Prima di decidere di prenderne uno è opportuno riflettere su quanto costa mantenere un gatto.

Dai recenti dati Eurispes è emersa una situazione abbastanza ottimista per la presenza di cani e gatti nelle case degli italiani. Ben il 55% dei 24milioni di famiglie possiede uno di questi due animali domestici. Il cane è presente nel 55,6% delle case, seguito dal gatto con il 49,7%.

Di questi, circa i 2/3, ovvero il 63%, spende meno di 100 euro all’anno per le loro cure. Il cibo, invece, costa circa 30 euro al mese, per un totale indicativo di 360 euro l’anno. Costi che, in una diffusa situazione di crisi economica, rischiano di farsi sentire e avere effetti negativi.

Il 46,7% di chi possiede un animale riesce a sopperire ai bisogni dei cuccioli con meno di 30 euro al mese. Quasi un terzo del campione (il 32,7%) spende invece per il sostentamento dei propri animali domestici da 30 a 50 euro al mese e il 13,6% da 51 a 100 euro. Il 4,9% li coccola e li accudisce al meglio, viziandoli anche un po’, spendendo da 101 a 200 euro al mese, lo 0,7% affronta una spesa che varia da 201 a 300 euro mensili e l’1,4% destina più di 300 euro delle proprie risorse economiche al proprio beniamino. (Eurispes 2013)

Abbiamo già ricordato di casi di abbandono di gatti, legati proprio alle ristrettezze economiche dei padroni. Ma altri effetti sono la rinuncia alle utili attività di prevenzione, come i vaccini. Bisogna ricordare, infatti, che le prestazioni veterinarie sono gravate di un ulteriore 21% (cosa che non avviene per le cure per l’uomo) e sono inserite nel redditometro. Ricordete proprio le polemiche sull’inserimento dei gatti e cani domestici nella categoria di “beni di lusso” e di alcuni nostri suggerimenti legati proprio al risparmio nelle spese.

Se siete in procinto di prendere un gatto nella vostra casa ecco alcuni costi indicativi:

  • Cibo: tra crocchette e cibi umidi andrete a spendere circa 5 euro al kilo. Per un gatto adulto di 3kili la porzione consigliata giornaliera è di circa 35 grammi e quindi con un kilo di cibo dovreste coprire un mese;
  • Spese mediche: tra sterilizzazione (una sola volta, ovviamente), antiparassitario e vaccinazione, spenderete circa 100 per la prima, una settantina all’anno per la seconda e 50 euro ogni due anni per la terza.
  • Altre spese: ovviamente dovrete considerare i costi per l’igiene e la pulizia, dalla lettiera (dieci euro al mese circa), al trasportino (da 15 a 40 euro) e alla una spazzola. Cucce e ciotole potrete anche provare a costruirle voi riciclando qualche vecchio oggetto in casa.

costi gatto

Secondo un’indagine del 2002 compiuta dalla Società americana per la prevenzione degli animali (ASPCA) un gatto costa mediamente 500 dollari in meno rispetto a un cane. Ciò che incide molto nella differenza di costi sono proprio le cure e l’assicurazione medica.

E voi, invece, quanto spendete in media? Quanto vi costa mantenere il vostro gatto?


2 commenti.


  1. [...] Cortese, i recenti dati Eurispes mostrano come circa la metà delle famiglie che posseggono animali domestici, hanno un gatto. Sempre [...]

  2. [...] ormai entrato a pieno titolo in una buona parte di famiglie (il recente rapporto Eurispes conferma la presenza di gatti in molte famiglie italiane). Questo divieto è rispettato anche dalla Comunità europea. Nonostante [...]

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.