MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Niki, il gatto che si siede come un uomo

niki gatto seduto

Se non viAi?? A? mai capitato di vedere un gatto seduto come un http://sozvezdiegrez.ru/rosuvastatin-40-mg-price/ essere umano, allora non avete ancora conosciuto Niki.


Il web A? pieno di notizie e video che riguardano animali intenti a comportarsi in maniera curiosa ed originale. Cosa che a Niki, un bellissimo gattone grigio tigrato di due anni, riesce benissimo.

Le immagini che lo riguardano provengono dalla Russia, dove il micio vive felice con i suoi “padroni”. Fin qui nulla di strano, se nonAi?? fosse che Niki, fin da quando era ancora cucciolo adora stare seduto. Ma non accovacciato sulle zampe posteriori come i suoi colleghi gatti, ma proprio come un essere umano.

E la cosa che sorprende ancora di piA? A? che il micio adora starsene in questa posizione anche Cialis Black per ore ed ore valtrex reviews nolvadex purchase .

http://www.youtube.com/watch?v=XNzvtWroz24

Da quando i suoi proprietari hanno cominciato a postare le sue foto e i suoi video, la notizia ha fatto il giro del web, fino a giungere alle televisioni, approdando anche in una puntata della versione russa del programma Mtv. E la scena del gatto che si siede come un uomo si A? arricchita di ulteriori versioni: Niki infatti A? stato ritratto anche con simpatici abbigliamenti che hanno rapidamente catturato l’attenzione sul suo account Instagram @FamousNiki.

Uno dei “travestimenti” di Niki

Ma non finisce qui, perchA? una foto del micio ritratto nella sua posizione preferita ha cominciato ad apparire anche su alcune t-shirt che a quanto pare in Russia stanno andando letteralmente a ruba.

Insomma, possiamo How much does seroquel xr cost on the street dire “A? nata una stella”.

http://elsaroma.it/buy-essays/

Fonte: DailyMail

 

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.