MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Metropolitana bloccata da… due gattini

metro

La metropolitana di New York, una delle più estese reti di trasporto pubblico del mondo, è rimasta bloccata per qualche ora a causa di due dolcissimi batuffoli di pelo.

La metropolitana è frequentata ogni giorno da milioni di persone: pendolari che si recano sul posto di lavoro, ragazzi che vanno a scuola ogni mattina alla stessa ora, turisti. Insomma, una “macchina” che in teoria dovrebbe funzionare alla perfezione. Ma quando di mezzo c’è la vita di due cuccioli indifesi, allora anche una delle più estese reti di trasporto pubblico del mondo si ferma.

Due gattini hanno infatti deciso di fare una bella passeggiata lungo i binari della stazione di Church Avenue di Brooklyn, dove passano le affollatissime linee B e Q.

Quando si sono accorti della presenza dei due cuccioli, i responsabili della sicurezza hanno subito bloccato tutti i treni in partenza e in arrivo. Treni che sono rimasti fermi per circa un paio di ore. Sì, perchè è più o meno questo il tempo impiegato dai dipendenti della MTA, la società che gestisce il trasporto pubblico a New York, per catturare i due micini.

I due mici sulle rotaie della metro

I piccoli infatti, spaventati dalla calca di curiosi, si sono messi a scappare lungo i binari e alla fine hanno ceduto solo davanti ad una bella scodella piena di latte.

Moltissimi pendolari si sono letteralmente infuriati per l’enorme ritardo con il quale si sono dovuti recare al lavoro. Ovviamente gli amanti degli animali invece sono stati felicissimi di vedere i due tenerissimi cuccioli in salvo e per questo lieto fine sicuramente avrebbero aspettato anche tutto il il giorno.

A conclusione di questa brutta avventura i due sono stati immediatamente visitati da un veterinario e adesso sono in cerca di una famiglia che se ne prenda cura.

Cuccioli in salvo, circolazione dei treni ripristinata, insomma… tutto è bene quel che finisce bene. In bocca al lupo piccoletti!!!

Fonte: AmoreMiao

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.