MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Investe un gatto e non lo soccorre

Un gatto in strada

È sempre triste segnalare notizie di questo genere ma è necessario farlo per rendere conto dei crimini che vengono compiuti quotidianamente anche nei confronti dei nostri amici a quattrozampe.

Si tratta di un gatto investito e non soccorso, a Gandria, quartiere della città di Lugano, in Svizzera. Gli organi di stampa riferiscono come un uomo abbiamo investito con la propria auto un micio maschio, di colore grigio e bianco che – come purtroppo spesso capita – si aggirava per le strade trafficate. È comprensibile come la fatalità a volte possa far incrociare le auto con animali randagi ma il brutto della notizia è la mancanza di soccorso (ci auguriamo che l’autista non si sia reso conto di quanto avvenuto).

Purtroppo non è stato possibile salvare il povero micio che presentava la colonna vertebrale spezzata. Come ricorda la testata TicinoOnLine, il proprietario può contattare la Protezione animali di Bellinzona. Ricordiamo, inoltre, che a differenza della Svizzera, in Italia è da qualche settimana in vigore una legge che obbliga a prestare soccorso agli animali investiti.

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.