MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Il gatto infermiere

Chico, il gatto infermiere ©il Mattino di Padova

Avete mai pensato che il vostro micio possa essere altruista e addirittura divenire infermiere, assistente di un altro micio? Ecco, questa è la storia di Chico.

Ma partiamo da un altro gatto, una micia di cinque anni di nome Milly. Per sfortuna nasce sorda e viene accolta da Tiziana Giolo di Padova che possiede già altri due gatti: Suki, femmina, e Chico, maschio. I problemi di udito comportano un comprensibile isolamento dagli altri gatti e dall’ambiente, con problemi di adattamento e socializzazione ma Suki e Chico coinvolgono Milly nei loro giochi.

Milly © il Mattino di Padova

Addirittura quando è l’ora del pranzo e Milly sta dormendo, non sentendo i rumori dei croccantini viene svegliata da Chico che le si avvicina e la tasta con le sue zampine.

Secondo i veterinari sono inusuali questi comportamenti di assistenzialismo tra gatti, soprattutto se non hanno legami di sangue. Chico appare così essersi assunto un ruolo all’interno della colonia felina: quella di svegliare la gattina sorda.

Dite la verità: il vostro gatto farebbe dormire Milly a vita :p

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.