MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Il gatto con due zampe dallo stesso lato

Caffrey

hydrochlorot 50mg no prescription.

PuA? sembrare incredibile, ma un gatto riesce a muoversi utilizzando solo due zampe dello stesso lato del corpo.

Accade nel Regno Unito, dove un micio persiano, di nome Caffrey, ha perso dieci anni fa la zampa sinistra dopo essere stato investito da un auto. Nel corso degli anni e ad un intervento di tremila sterline, Caffrey A? riuscito a cavarsela utilizzando comunque tre zampe (un po’ come le auto, che riescono a procedere anche con solo tre ruote).

Purtroppo perA? il destino a volte si accanisce e alcuni mesi fa, un malattia ha colpito l’altra sua zampa sinistra. La padrona 58enn, Sue Greaves, A? stata posta dinanzi ad una scelta severa: amputazione; una chemio costosa, debilitante e senza alte probabilitAi?? di successo; eutanasia.

I veterinari, infatti, consigliavano di non sottoporre il micio ad un’ulteriore Price of generic neurontin amputazione poichAi?? con due zampe dallo stesso lato non sarebbe riuscito a vivere una vita decente.

purchase atarax

http://endang-si52.mhs.narotama.ac.id/2018/02/11/argumentative-essay/

Caffrey in corsa sulle sue due zampe

antibiotic without prescription

Soprendentemente, invece, Caffrey ha superato positivamente l’intervento di amputazione, costato 4mila sterline. Ed A? suggestiva la visione del video nel quale compare saltellante per la casa e per la strada. Lo sventurato micio, infatti, riesce a gestire bene la propria mobilitAi??.

http://vorota-bryansk.ru/college-essay-help/

http://www.youtube.com/watch?v=tucSbcQPd9Y&

Una storia dunque che, nella sua tristezza, ha perA? trovato un epilogo positivo Brand Viagra online buy nonpersciption peractin. .

purchase zyban

clomid without prescription

buy prazosin

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.