MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Gatto precipita nel fiume Sile

gatto in acqua

Un gatto precipita nel fiume Sile dal terrazzo di una abitazione privata e viene salvato da un vigile del fuoco. Il salvataggio diventa uno show.

È successo a Riviera Margherita. Il povero gatto, che probabilmente giocava tranquillo sul terrazzino della casa in cui abita, è scivolato nell’acqua gelida del fiume. Fortunatamente il micio è riuscito a tenersi a galla e ad aggrapparsi con le unghie alla riva, infilandosi poi nella condotta di una fognatura rimanendo però semi-sommerso dall’acqua fredda.

Come si sa, i gatti non vanno molto d’accordo con l’acqua. Il suo miagolio terrorizzato infatti è stato udito da decine di passanti che hanno dato immediatamente l’allarme e sono rimasti sulla riva con il fiato sospeso per la sorte del povero animale. Mentre i proprietari già da più di un’ora cercavano di recuperarlo con mezzi di fortuna.

Sono poi giunti sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco, e quando uno di loro è sceso in acqua ed è riuscito ad afferrare e portare in salvo il micio, dalla folla, che andava aumentando sempre più, si è levato un fragoroso applauso.

Per fortuna, a parte l’enorme spavento, il micio sta bene. Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

Fonte: Tribuna di Treviso

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.