MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Farsi capire dal gatto: ecco il traduttore

humancat

Il dilemma più grosso è come farsi capire dal gatto: ora c’è un software

Quante volte abbiamo provato a farci capire dal nostro amico pelosetto (magari per rimproverarlo per una marachella o per chiedergli di fare qualcosa) ma i nostri rimproveri o le nostre suppliche sono stati vani?

Ebbene, una società americana ha sviluppato un software che, secondo quanto affermano i suoi creatori, è in grado di tradurre il linguaggio umano in miagolii.

Il software analizza la voce umana e traduce le varie frasi in “gattese” sfruttando 175 miagolii precampionati. È disponibile come app per iPhone e iPad e sistemi Android ed esiste inoltre anche in versione gratuita ma con un vocabolario limitato.

I giudizi sull’app sono contrastanti. C’è chi giura sulla sua efficacia ma c’è anche chi la ritiene inutile ed anzi anche dannosa, in quanto capace di irritare i poveri animali domestici. Effetto collaterale che però è stato anche evidenziato dagli stessi sviluppatori che avvertono che “poiché spesso gli animali rispondono alle ‘voci tradotte’ dal software, va interrotto immediatamente l’utilizzo se i vostri animali danno segno di stress o di aggressività”.

Forse però se vediamo i nostri gatti rispondere in maniera aggressiva alla nostra voce registrata è perché invece di chiedergli quale tipo di pappa preferiscono il traduttore li sta semplicemente insultando.

Provare per credere?

 

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.