MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Come scegliere il nome per il gatto

nome al gatto

Ecco alcuni consigli su come scegliere il nome per il gatto che è appena entrato nella vostra vita.

All’inizio i cuccioli sotto tutti bellissimi, emozionanti e coinvolgenti. Poi crescono e restano sì bellissimi ma cominciano a farvi disperare perché non vi stanno a sentire. Ecco quindi che è necessario scegliere anche un nome che possa essere facilmente riconosciuto dal vostro gatto.

Ricordate che il vostro gatto crescerà: rapidamente. Evitiamo quindi di dargli nomi che, forse, mal si potranno adattare a un gatto adulto. Non che cambi molto (il più delle volte il gatto ignorerà che lo state chiamando), però mettetevi nei suoi panni: vi piacerebbe essere chiamati con nomi buffi? Ovviamente non dovete andare all’estremo opposto, considerando solo nomi comuni di persona (Umberto, Achille…). Cercate di evitare anche i nomi di celebrità: considerate che prima o poi queste cadranno nel dimenticatoio e potrebbero non essere più “in”… e chiaramente non potrete cambiare nome al vostro micio: il danno sarà fatto :P

Un nome è per sempre. Scegliete quindi un nome che manterrete per sempre. Il gatto deve imparare ad associare a sé il preciso suono di un nome. Le variazioni lo potrebbero far confondere.

Scegliamo un nome che il micio può facilmente riconoscere e al quale può associare un suono preciso. Solitamente una o due sillabe sono l’ideale. I nomi lunghi sono controproducenti… il senso è un po’ come quello di Massimo Troisi:

In ogni caso, più che la lunghezza del nome è importante prestare attenzione al modo in cui pronunciate il nome. La flessione delle vocali inciderà molto sull’attenzione prestata dal vostro micio.

Prima di decidere definitivamente il nome fate delle prove: giocate con alcuni nomi e relativi “suoni” di pronuncia per testare come risponde il vostro gatto. Ancora una volta, per darvi il senso dell’esercizio, val la pena ripescare un altro sketch comico, questa volta di Aldo Giovanni e Giacomo:

Chiaro? qual è il nome che avete scelto per il vostro gatto? e, soprattutto, si “gira” verso di voi quando lo chiamate?

Categoria: Miagolii Tags: , , ,

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.