MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Arrivano i tutor delle colonie feline

colonia felina

Avete mai pensato di diventare tutor di una colonia felina? Bene, da oggi A? possibile.

Si sente sempre piA? spesso parlare di colonie feline e dei volontari che con amore e dedizione se ne occupano. In Italia, alcuni comuni, tra cui la capitale (dove ne sono state censite circa 400), hanno giAi?? provveduto a riconoscerle e a tutelarle, supportati in questo loro compito da alcune leggi anche regionali.

A Casale Monferrato A? nato addirittura un registro per coloro che si occupano di questi splendidi animali. Fino al 31 settembre 2013 infatti sarAi?? possibile presentare la richiesta o la manifestazione di interesse, redatta in carta semplice, per lai??i??iscrizione nel Registro dei tutor delle colonie feline.

Grazie allai??i??inserimento dei propri dati (nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico) allai??i??interno di questo registro, custodito nell’Ufficio Protocollo del Comune, Viagra Sublingual cheap i tutor verranno formati da alcuni esperti sulla corretta gestione delle colonie e degli animali. Il tutto ovviamente in stretta collaborazione con lai??i??Asl. I tutor inoltre, saranno anche forniti di un tesserino di riconoscimento.

Speriamo che questa interessante iniziativa si diffonda ben presto anche in altri comuni, dal momento che spesso coloro che si occupano di curare e dare da mangiare agli animali delle colonie nonAi?? vengono visti di buon occhio e che gli stessi gatti sono sempre piA? http://elsaroma.it/paxil-length-of-treatment/ Cheap sinequan side spesso oggetto di violenza gratuita da parte di persone senza scrupoli e senza cuore.

Cosa ne pensate dellai??i??iniziativa del comune http://nonbaohiemst.com/index.php/betnovate-cream-cost/ cialis black 800mg online di Casale Monferrato? Conoscete altre esperienze simili?

Fonte: CasaleNotizie buy dapoxetine

 

 

 

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.