MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Arriva il “Pet Taxi”

Pet Taxi

Difficoltà nel portare il vostro gatto dal veterinario? Beh, è il caso di chiamare un pet taxi.

Vi è mai capitato di avere difficoltà a gestire gli appuntamenti con il veterinario a causa di impegni di lavoro, o anche solo per il semplice fatto di non avere un mezzo di trasporto a disposizione con il quale accompagnare il vostro amico a quattro zampe?

Bene, da oggi non  dovete più preoccuparvi o, almeno, non dovrete farlo se abitate a Roma o Milano. Arriva infatti il Pet Taxi.

L’utilissima iniziativa è di Farmina Pet Food, che, in collaborazione con Scivac (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia), mette a disposizione dei proprietari di cani e gatti queste vetture, guidate da personale esperto. Il Pet Taxi, ritirerà l’animale direttamente a casa vostra (eventualmente anche assieme a voi :) ), lo accompagnerà dal vostro veterinario di fiducia e alla fine della visita lo riporterà a casa. L’utilizzo della vettura avverrà ovviamente tramite prenotazione che sarà gestita da Scivac.

Questo servizio vi consentirà di essere liberi di organizzare le visite dal veterinario senza dover andare di persona e consentirà anche ai veterinari di poter gestire meglio gli appuntamenti e le visite stesse. Infatti, qualora fossero necessarie visite specialistiche presso altre strutture, il Pet Taxi si occuperà direttamente del trasporto.

Per prenotare il ritiro è sufficiente collegarsi al sito www.farminapetcare.com oppure contattare il numero verde 800-077315. Una corsa andata e ritorno, con l’accompagnamento e l’attesa dell’autista-educatore, con o senza proprietario, vi costerà 35 euro.

Ci auguriamo che presto questo servizio così utile si possa diffondare anche in altre città di Italia.

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.