MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Arriva il Cat Tunnel Sofà

divano_per_gatti

E dopo la casa a misura di gatto, ecco che arriva il divano perfetto per i nostri amici a quattro zampe.Progettato dal designer coreano Seungji Mun, questo particolarissimo oggetto d’arredamento, nasce con l’intento di rendere la casa un luogo in cui animali ed esseri umani possano convivere sentendosi a proprio agio.

Chiunque possegga un gatto, sa infatti molto bene che questi adorabili felini frequentano molto spesso i divani e le poltrone di casa. Adorano starsene sdraiati per ore ed ore tra i soffici cuscini dei nostri salotti. E guai a voler provare a conquistare un posticino accanto a loro.

Il Cat Tunnel Sofà, questo il nome che gli è stato dato dal suo creatore, è un divano studiato ad hoc per risultare cofortevole sia al micio di casa che al suo padrone, che potranno finalmente usufruirne contemporaneamente in tutta tranquillità.

La sua forma è davvero particolare, così il poggiaschiena si trasforma in un divertentissimo tunnel con una parte che poggia sul pavimento. Questo, terminando con un’apertura (su entrambe le estremità), permette al micio di poter entrare e uscire a suo piacimento anche dai buchi situati lungo il percorso. In questo modo il nostro amico a quattro zampe potrà tranquillamente giocare al suo gioco preferito, il nascondino, mentre il “suo umano” siede rilassato davanti alla TV.

Si tratta ancora di un prototipo che però fa già parte di un progetto molto più ampio. Così come ci viene spiegato dal designer coreano: «Si tratta di un salotto in cui le persone trascorrono più tempo con i loro animali. Ho pensato che il divano potesse essere un luogo di comunicazione tra uomini e animali.»

Voi cosa ne pensate? Vi piace l’idea? Lo comprereste?

Fonte: greenstyle.it

 

 

 

 

 

 

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.