MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Gatti che amano le stufe

Merlin e la stufa

Arriva l’inverno, fa freddo, cade la pioggia… e quando torniamo a casa, dopo Cheap aldactone for hair buy sildalis una lunga giornata, tutto quello che vorremmo A? solo avere una coperta, una tazza di cioccolata calda e poterci riscaldare davanti alla stufa!

Ammettiamolo, la buy dapoxetine online Female Viagra without prescription stufa A? la nostra migliore amica durante queste giornate uggiose. Purtroppo non A? solo la nostra migliore amica, ma anche quella dei gatti. I gatti venerano le stufe, letteralmente. Si piazzano davanti ad essa con gli occhi chiusi e lo sguardo beato in segno di adorazione, proprio come i monaci buddisti durante la meditazione…

Personalmente, io ho una stufetta alogena in camera che condivido con Merlin. Beh, “condivido” A? una parola grossa… Di solito succede che buy amoxicilin fast delivery. online water pills uk. lei assimili tutto il suo calore!

http://centrodado.com/purchase-lady-era-100mg/

Il dialogo tra me e Merlin allora diviene una scenetta particolarmente curiosa:
Io le dico: “Spostati un po’!”. Lei mi guarda e fa finta di niente. Anzi, se possibile cerca di avvicinarsi ancora di piA? alla fonte della sua beatitudine. L’effetto A? un po’ come quello del video che segue :)

http://www.youtube.com/watch?v=T44ayc_E1Ic

Comunque A? una gioia vederla rotolarsi e stiracchiarsi sul pavimento caldo: riesce a condividere con tutti quelli che le stanno attorno la sua felicitAi?? doxycyclin buy Cialis Black without prescription nell’aver trovato un posticino che piA? caldo non si puA?!

Attenzione perA?! Badate a che il gatto non si avvicini troppo: il risultato potrebbe essere un micio troppo abbronzato!

http://cuzndog.mhs.narotama.ac.id/2018/02/14/purchase-lady-era-100mg/

order zyban

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.