MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Cosa fare se il gatto miagola troppo

gatto-miagolio

Il Dr. Pukay spiega quali possono essere le cause e le soluzioni se il vostro gatto miagola troppo.

Bisogna anzitutto ricordare che per un gatto è normale miagolare ed effettuare vocalizzi, ma se queste azioni si ripetono troppo spesso durante la giornata, è necessario indagarne le cause.

Tutti i gatti vocalizzano e sono state identificate almeno diciannove diverse tipologie di miagolii, in base al timbro, al ritmo, al volume, al tono, alla pronuncia e alle situazioni nelle quali sono emessi.

A questo bisogna aggiungere che esistono più di trenta differenti suoni che un gatto può emettere. Tale numero dipende dal modo in cui il micio comunica con gli altri animali e con gli umani. È interessante notare, infatti, come i gatti tendano a comunicare con gli umani attraverso i suoni, poiché hanno appreso che gli uomini prestano loro più attenzione. Con i loro simili e gli altri animali, invece, i gatti preferiscono usare il linguaggio del corpo e raramente emettono suoni.

Se un gatto miagola troppo è importante capirne da subito le cause. Anzitutto verificare con il veterinario se il miagolio non sia dovuto a qualche condizione di salute, come una malattia o una ferita. I gatti vocalizzano per lo stress, dolore, solitudine, ansia o noia. Un gatto molto coccolato può miagolare eccessivamente poiché richiede costanti ricompense o attenzione.

Alcune razze di gatto possono essere maggiormente predisposte ai vocalizzi. Le razze orientali, ad esempio il Siamese, sono predisposte a molti miagolii. In questo caso, quindi, non c’è da preoccuparsi.

Gli inutili tentativi di rimproverare un gatto

Appurata la mancanza di malattie o predisposizioni di razza, è importante ricordarsi di non premiare mai i miagolii con cibo, attenzione o gioco. La chiave per correggere il comportamento del gatto consiste nell’evitare di dargli attenzione quando vocalizza altrimenti lo incoraggeremo a continuare. Al contrario, diamogli attenzione e ricompense quando è calmo. Ovviamente le punizioni fisiche non devono mai essere usate poiché creano paura e ansia, oltre che non avere alcun effetto sull’addestramento.

Sappiamo bene come ignorare un gatto quando miagola sia più facile a dirsi che a farsi. Se questo approccio non funziona, possiamo provare a rispondere al miagolio con un “NO!” deciso o impiegare alcuni strumenti per interrompere la vocalizzazione immediatamente: per esempio possiamo spruzzare un po’ d’acqua in direzione del micio (con una pistola o una bottiglietta spray) o usare qualche dispositivo ad ultrasuoni o piccoli getti di aria compressa.

In ogni caso, prestate sempre attenzione al vostro gatto: fatelo giocare ed esercitare ma rispettando le vostre regole. Non le sue.

E il vostro micio? miagola molto e riuscite a tenerlo “a bada”?

Fonte: OttawaCitizen © The Ottawa Citizen

 

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.