MauLin

La filosofia dei cat-blogger

Come calmare il gatto dai fuochi d’artificio

fuochi-artificio-gatti

Per non traumatizzare il vostro gatto, ecco alcuni consigli per calmarlo dopo i fuochi d’artificio.

Può capitare che nella vostra strada si organizzino particolari manifestazioni che prevedano l’uso di fuochi d’artificio. Oppure vi sono delle feste religiose o, più semplicemente, è Capodanno.

Gli animali mal tollerano i rumori eccessivi ed è facile intuire come i fuochi d’artificio siano un grosso problema.

Ecco quindi alcuni consigli che gli esperti di Catster offrono ai padroni dei gatti:

1) Contrastare il rumore. Se il vostro gatto si spaventa al solo rumore dei tuoni, allora con i fuochi d’artificio sarà peggio. Quando sapete che stanno per verificarsi queste situazioni di forte shock sonoro, portate il vostro gatto in casa, chiudete le finestre e accendete la radio. Alzate il volume su una musica rilassante così che possa contrastare il rumore esterno.

2) Tenetelo in casa. Soluzione molto semplice ma da tenere in conto se il vostro gatto è abituato a muoversi tra dentro e fuori casa. Tenetelo al sicuro così che non possa scappare e perdersi in seguito al trauma del frastuono.

3) Create dei posti sicuri. È buona norma dedicare uno spazio della casa al rifugio del vostro micio. È sufficiente porre un cuscino sotto al letto ma è importante che sul cuscino ci sia già il suo odore e che sia stato abituato ad utilizzarlo. Di fatto lo considererà un suo santuario e luogo di protezione. Se dovete ospitare una festa in casa vostra, fate lo stesso e chiudete la porta della stanza in cui avrete posto il vostro micio.

4) Usare dei rimedi di sicurezza. Potreste provare ad utilizzare delle essenze floreali per calmare traumi o momenti di ansia. Bastano un paio di gocce sulla loro testa prima che si verifichino i rumori (nel caso di fuochi d’artificio), durante e dopo. Queste essenze sono disponibili presso i negozi di animali ma è opportuno chiedere sempre al vostro veterinario prima di procedere.

5) Comprate una Thundershirt. Si tratta di un piccolo cappottino, per cani e per gatti, che avvolge il torso dell’animale fornendo una leggera e costante pressione che, di fatto, lo calma.

Fonte: Catster

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.