MauLin

La filosofia dei cat-blogger

L’acne nel gatto

acne felina

Se notate delle strane bolle sul mento del vostro gatto, potrebbe essere affetto da acne.

Lo spiega la dr. Susan Becker in un post di PalmBeachPost.com, rispondendo alla domanda di un lettore. Il suo gatto, infatti, presenta delle piccole bolle sul mento e una di queste è divenuta col tempo più grande e di colore rosso.

La dr.ssa illustra come anche i gatti possono essere affetti da acne felina che, tra l’altro, si presenta in maniera differente rispetto alla forma umana. Essa si presenta, infatti, come dei piccoli punti neri sul mento: sono, di fatto, dei pori ostruiti. Alcuni proprietari pensano sia sporcizia o la presenza di pulci e ignorano il problema. Purtroppo però lasciando i pori ostruiti essi possono diventare più grandi e infettarsi, trasformandosi anche in pustole. Con il progredire dell’infezione, può estendersi anche attorno al labbro.

L’uso di contenitori in acciaio previene l’acne felina

Ma quali sono le cause? I fattori più comuni di acne felina sono le vaschette di plastica per cibo e acqua. La plastica, infatti, può alimentare la crescita di batteri e contagiare il gatto mentre mangia o beve toccandola con il mento. Il consiglio è dunque quello di passare a contenitori di acciaio o di ceramica, e  di lavarli con acqua calda saponata ogni giorno.

Ma vi sono anche altre cause come diete povere, parassiti, allergie e infezioni batteriche o da lievito. Alcuni gatti infatti non sono molto bravi nel pulirsi da soli e non riescono a tenere pulita la zona del mento.

Come sempre il consiglio è rivolgersi ad un veterinario che farà i controlli e le analisi del caso, prelevando campioni di pelle da analizzare al microscopio e verificare la presenza di colture batteriche o funghi.

Per prevenire l’acne nel gatto, in ogni caso, è opportuno tenere costantemente pulita la sua pelle e il suo pelo. Utile può essere la scelta di uno shampoo per gatti e il veterinario potrebbe consigliarne uno contenente perossido di benzoile. Un buon bagno, per iniziare, e poi pulire dolcemente il mento più volte alla settimana, con lo shampoo e frequenti risciaqui. Il mento può essere pulito anche con del perossido di idrogeno, una/due volte al giorno.

Lasciare delle medicazioni può essere complicato in quanto il gatto tenderà sempre a rimuoverle. Si sconsiglia l’uso di unguenti a base di Neosporin poiché il gatto potrebbe ingerirli. Esso è, infatti, un prodotto per pelli umane e quella del gatto, invece, è molto diversa. L’uso di unguenti potrebbe ostruire ulteriormente i pori: l’ingestione, infine, potrebbe portare a diarrea e problemi allo stomaco.

Il vostro gatto soffre di acne? Raccontanteci i vostri rimedi!

Fonte: PalmBeachPost

Inserisci un commento



Cos'è Maulin

MauLin è il nome che alcuni monaci attribuirono al loro antico monastero a seguito della sua curiosa particolarità. Esso era circondato da una foresta abitata da un numero imprecisato di gatti i quali conducevano la propria vita in stretta connessione con la natura, l'ambiente circostante e i monaci stessi. La presenza di tali felini trasmetteva agli abitanti del monastero tranquillità, felicità e infinita saggezza.